Olanda – ZAANS SCHANS – I mulini a vento DE KAT Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

Olanda – ZAANS SCHANS – I mulini a vento DE KAT

Nel 1959 il costruttore di mulini G. Husslage montò la parte superiore e le strutture interne del mulino-colorificio DE DUINJAGER (cacciatore nelle dune) sulla base del mulino-frantoio DE KAT. Così le parti restanti di due antichi mulini, risalenti al periodo intorno al 1780, cominciarono una nuova vita come mulino-colorificio DE KAT.

Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

In questo mulino solo la parte superiore con le pale è girevole e viene orientata verso il vento per mezzo di una ruota posta al di sotto di un trave.(…)

Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

Questo mulino produce colori, o meglio sostanze coloranti.(…)

Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

Interno del mulino con culla.(…)

Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

La polvere veniva infine passata al setaccio in un tamburo girevole e consegnata ai clienti in sacchi o in botti. Poco prima del 1700 ai mulini si cominciarono inoltre anche a lavorare vernici minerali, gesso e polveri abrasive. Giunte dalle cave, le pietre umide venivano prima messe ad asciugare in magazzini. (…)

Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

I pittori fabbricavano poi le vernici mescolando le polveri coloranti con altre sostanze, ad esempio olio di lino.

Olanda – ZAANS SCHANS – Il mulino a vento DE KAT

Il vento è una fonte di energia al quanto capricciosa, che a volte fa azionare il mulino, a volte no.(…)